Monopattino

Monopattino

Per fare un po’ di sport divertendosi, ma anche per poter utilizzare un mezzo che ci renda più veloci gli spostamenti, la scelta giusta potrebbe essere il monopattino.

È infatti un gioco che è adatto per i piccoli, ma anche per i più grandi, che sta tornando sempre più di moda. In commercio ce ne sono di moltissimi modelli, a due o tre ruote ed alimentati dalla spinta delle nostre gambe, ma anche di varianti che funzionano a motore.

Si diversificano principalmente in base a chi ne sarà l’utilizzatore, infatti si parla di monopattini per bambini, di solito di età inferiore ai tre anni e di monopattini per adulti.

Una tipologia a sé è quella dei monopattini per il freestyle.

Andiamo a conoscere meglio questo affascinante e simpatico mezzo di trasporto, anche per scoprirne i punti di forza e le eventuali debolezze, in modo da capire quale sia il modello più adatto alle nostre esigenze.

Qual è il miglior monopattino?

OffertaBestseller No. 1
Apollo Monopattino XXL Wheel 200 mm - Phantom PRO è Un City Scooter di...
  • DIVERTIMENTO XXL: Il monopattino City-Scooter della Apollo Phantom Pro si...
  • MISURA XXL: Lo stabile monopattino ha un manubrio extra alto, per una bella...
  • 1 KLICK SYSTEM: Grazie al pratico meccanismo di chiusura il manubrio del...
Bestseller No. 2
bopster Monopattino Kick a 2 ruote pieghevole per bambini – Viola Zebrato
  • STRUTTURA PIEGHEVOLE CON UN CLIC - un meccanismo pieghevole facile e...
  • RUOTE PU 120mm, CUSCINETTI ABEC-5 e FRENO POSTERIORE - ruote in poliuretano...
  • MANUBRIO REGOLABILE IN 4 ALTEZZE 62cm-84cm - manubrio regolabile in 4...
OffertaBestseller No. 3
Hudora 14695 - Monopattino Big Wheel GS 205, peso massimo: 100 kg
  • Alluminio di alta qualità, freno a frizione posteriore
  • Meccanismo pieghevole con manubrio regolabile da 79 a 104 centimetri
  • Tracolla regolabile
OffertaBestseller No. 4
Xiaomi Mi, Monopattino Elettrico Pieghevole, 30Km di autonomia, velocità...
  • Batteria a lunga durata di 30 km
  • Intuitivo e facile da usare
  • Doppio sistema frenante, anteriore e posteriore. Dispone di un freno a...
OffertaBestseller No. 5
Yuanj Monopattino per Bambini, Scooter a 3 Ruote con Ruote Lampeggianti in,...
  • FACILE DA GUIDARE: il nostro scooter a 3 ruote non solo è in grado di...
  • MANUBRIO REGOLABILE: Il nostro scooter è progettato per bambini 3-13 anni,...
  • RUOTE LAMPEGGIANTI E RAPIDO E LISCIO: Lo scooter per bambini presenta 2...

Scegliere il monopattino per la giusta età

In commercio ci sono una grande varietà di monopattini, studiati per coprire i bisogni dei vari utenti, siano essi bambini che adulti e che, in base all’utilizzatore, hanno caratteristiche diverse tra di loro.

Ad esempio per i più piccoli sono consigliati i modelli con tre ruote, una anteriore e due posteriori, perché questi offrono una maggiore stabilità, anche se non permettono di raggiungere velocità eccessive.

Inoltre fate attenzione anche al peso massimo supportato, perché se un bambino grandicello userà un modello per i più piccolini questo rischierà di rompersi durante l’uso, diventando anche pericoloso.

Qui di seguito troverete delle utili informazioni su come sono strutturati e su quelle che sono le principali caratteristiche dei monopattini, per farvi capire quali sono le principali differenze tra una versione per adulti ed una per bambino.

Monopattino per adulti

Monopattino per AdultiPartiamo nell’analisi di quelli che sono i vari tipi di monopattini esistenti in commercio, analizzando la variante per adulti.

Questa, che di solito è realizzata con una struttura robusta e dalla portata piuttosto alta in genere si presenta con 2 sole ruote, una anteriore ed una posteriore. Per i principianti se ne trovano anche di più stabili, caratterizzati da due ruote nella parte posteriore.

Questi monopattini oltre che essere robusti, sono anche piuttosto leggeri, in modo da poterne permettere il trasporto senza il minimo sforzo, infatti ci sarà chi userà il mezzo per percorrere brevi tragitti, magari dopo essere uscito dalla metropolitana e per questo è consigliabile che non siano troppo ingombranti da trasportare quando non in uso.

Ne esistono anche di modelli pieghevoli, ancora meno ingombranti, che si trasportano a spalla tramite un’apposita sacca. I monopattini per adulti hanno prezzi vari, in base a quella che è la qualità dei materiali usati per la loro realizzazione.

Guarda tutte le caratteristiche del monopattino per adulti

Monopattino per bambini (3 anni)

Monopattino per BambiniDopo aver analizzato i monopattini per adulti passiamo ad analizzare i modelli per bambini.

Quando si parla di monopattini per bimbi ci si riferisce ad utilizzatori che abbiano un’età inferiore ai tre anni. La caratteristica principale di questi prodotti è la presenza di tre ruote, per dare una maggiore stabilità ad un mezzo che verrà utilizzato da soggetti di età molto bassa e che si avvicinano per la prima volta ad un prodotto di questo tipo.

Ma oltre che la struttura a 3 ruote un’altra grande caratteristica di questo tipo di prodotti è il design. Infatti chi ha un bimbo piccolo sa bene quanto sia importante per loro che questo oggetto sia decorato con i personaggi del suo cartone o della sua storia preferita.

Ce ne sono di versioni adatte ai maschietti e di altre con decori più adatti per le femminucce.

Guarda tutte le caratteristiche del monopattino per bambini

Tipologie di monopattino

Anche se la prima e più grande classificazione dei monopattini è quella appena vista relativa all’età degli utilizzatori ci sono molte altre tipologie di monopattini tra cui si può scegliere il modello da acquistare.

Ne esistono infatti dei modelli che funzionano a motore, altri elettrici e ci sono poi anche le versioni professionali. Andiamo a vederle insieme per avere le idee più chiare su che tipo di prodotti si tratti e per valutare se siano davvero quelle che più si adattano alle nostre esigenze.

Sono prodotti diversi tra loro, sia nelle caratteristiche che nel prezzo.

Monopattino elettrico

Monopattino ElettricoI monopattini elettrici sono una tipologia di prodotti che non sono consigliati a chi ha iniziato ad avvicinarsi adesso a questo oggetto, infatti sono ad uso esclusivo di chi è già pratico nel loro utilizzo a causa del fatto che sono prodotti che raggiungono velocità maggiori rispetto a quelli meccanici.

Utilizzando una forza più potente rispetto a quella meccanica delle nostre gambe questi monopattini potranno essere utilizzati anche su terreni che non sono il massimo in fatto di comodità. Questa tipologia di monopattini funziona attraverso una batteria ricaricabile.

Nella scelta del modello migliore per noi è bene andare sempre a controllare la sua autonomia e quelli che sono i tempi di ricarica. Soprattutto controllare che la batteria sia compresa nel kit di base e non vada acquistata separatamente.

Anche nel caso dei monopattini elettrici è necessario controllare quello che è il peso massimo supportato. Sono disponibili con design di tipologie varie.

Guarda tutte le caratteristiche del monopattino elettrico

Monociclo elettrico

Monociclo Elettrico SolowheelIl monociclo è un prodotto diverso rispetto a quelli appena visti. Si tratta infatti di un mezzo con una sola ruota, come ci dice già il suo nome, fornita di due appoggi laterali per i piedi.

Sono piuttosto semplici da utilizzare, infatti questi si muovono in avanti quando il guidatore si sporge in avanti e rallentano o si fermano quando si sposta il baricentro del corpo indietro.

Le loro dimensioni sono ridotte e il peso non è eccessivo, cosa che permette di trasportarli anche su mezzi pubblici e di riporli in un angoletto quando si è arrivati a casa o in ufficio.

Raggiungono una velocità massima intorno ai 20 chilometri orari ed hanno un’autonomia di circa 30 km.

Ce ne sono alcuni le cui impostazioni sono gestibili direttamente tramite lo smartphone.

Sono davvero dei prodotti molto innovativi e direi quasi futuristici, ma questo però ne fa anche un prodotto piuttosto costoso.

Guarda tutte le caratteristiche del monociclo elettrico

Monopattino a motore

Monopattino a MotorePer i più esigenti ed amanti della velocità ci sono dei modelli di monopattini davvero particolari.

Si tratta dei modelli che funzionano a motore. Sì avete capito bene non sono modelli che si avvalgono dell’uso di una batteria, ma di un proprio motore, che si alimenta a carburante.

In pratica si tratta di un mix tra un ciclomotore ed un monopattino. Se di certo la velocità raggiungibile sarà maggiore dall’altro lato ci sono anche degli svantaggi consistenti. Infatti non sono nel modo più assoluto dei mezzi di trasporto ecologici, qualità di tutte le altre varianti di monopattini.

Ma il problema più grande è quello connesso con i consumi; il carburante infatti ha un costo e purtroppo senza di questo i monopattini a motore non possono essere utilizzati.

Se per voi non è un problema dover aggiungere al costo del prodotto quello del carburante allora potrebbero essere il prodotto più adatto a voi.

Guarda tutte le caratteristiche del monopattino a motore

Monopattino tre ruote

Monopattino a 3 RuoteSono questi i modelli maggiormente utilizzati da chi è alle prime armi nell’uso di un oggetto di questo genere o da chi ha necessità di utilizzare un prodotto che dia un maggiore senso di stabilità.

Di solito sono quelli che vengono utilizzati per realizzare i modelli per bambini, perché la presenza delle due ruote nella parte posteriore da un maggior senso di equilibrio ed inoltre non permettono di raggiungere velocità eccessive.

Ci sono in commercio anche modelli di monopattini a tre ruote anche per adulti, che riescono a supportare pesi anche fino a 150 chilogrammi.

Dal momento in cui i monopattini sono spesso soggetti ad urti è sempre consigliato di sceglierne dei modelli creai con materiali robusti.

Nella scelta di questi prodotti è opportuno dare sempre uno sguardo al valore ABEC dei cuscinetti; maggiore sarà e più fluido sarà il movimento delle ruote.

Guarda tutte le caratteristiche del monopattino tre ruote

Monopattino professionale

Monopattino ProfessionaleFino ad adesso abbiamo preso in considerazione delle versioni di monopattini che possono essere usate da chiunque, adesso passiamo ad analizzare le versioni professionali.

Questi, che sono usati per lo più da chi pratica freestyle, sono oggetti che sono realizzati con materiali particolari, infatti hanno la necessità di essere molto leggeri ed allo stesso tempo molto robusti agli urti ed alle cadute.

Il manubrio deve essere manovrabile in un modo estremo, deve infatti poter essere ruotato al massimo velocemente ed altrettanto rapidamente deve poter tornare in posizione iniziale.

Naturalmente queste caratteristiche tecniche così particolari hanno un costo e proprio per questo i monopattini di uso professionale non sono un qualcosa che è adatto a tutti, infatti sarebbe un peccato spendere molti soldi per un prodotto che non riusciremo mai ad apprezzare ed utilizzare a pieno.

Anche in questo caso prima dell’acquisto valutate quello che è il peso massimo supportato.

Guarda tutte le caratteristiche del monopattino professionale

Trolley monopattino

Trolley MonopattinoQuesto è un prodotto che personalmente non conoscevo e che mi è piaciuto subito appena l’ho visto. È infatti un oggetto utilissimo per chi viaggia spesso e si trova a dover affrontare lunghi percorsi, magari in stazione, in aeroporto od in metropolitana con il trolley tra le mani.

Si tratta di monopattini inglobati direttamente nella struttura di una valigia con ruote. Mentre due ruote si trovano posizionate sotto il bagaglio, l’ultima si trova alla fine della pedana di appoggio. Il manubrio si estrae esattamente come fosse il manico del trolley e siamo pronti per partire.

L’unico neo di questo geniale prodotto è che è ancora piuttosto raro da trovare in commercio ed è proprio questo il motivo per cui se ne vedono così pochi in circolazione.

La valigia ha un peso di soli 5 chili e può essere utilizzata per essere trasportata in aereo.

Guarda tutte le caratteristiche del trolley monopattino

Caratteristiche di un monopattino

Adesso conosciamo un po’ meglio i monopattini ed abbiamo qualche informazione in più circa quelle che sono le varie tipologie disponibili in commercio.

Ma per capire come scegliere il prodotto che meglio vada a ricoprire i nostri bisogni è necessario andare a conoscere quelle che sono le caratteristiche principali di questo oggetto.

Ci sono infatti vari aspetti a cui è necessario prestare attenzione prima di procedere con l’acquisto. La struttura, la pedana di appoggio, le ruote, il manubrio ed i freni sono solo alcuni di quelli più importanti. Andiamo a scoprirne di più.

Struttura

La struttura dei monopattini è quella parte che corrisponde al telaio nella bicicletta e già solo da questo capirete quando sia fondamentale la sua importanza. Questa deve essere leggera, per non rendere troppo faticoso il movimento di gambe necessario per spingere il mezzo, ma la leggerezza non deve essere sinonimo di fragilità, infatti è necessario che questa sia allo stesso tempo anche robusta. In alcuni casi la struttura può essere chiusa su se stessa, per andare a facilitare il trasporto del mezzo. Questi monopattini pieghevoli vengono poi riposti dentro una custodia o trasportati tramite una tracolla.Scegliendo un modello con una struttura in materiale professionale questo si andrà a riflettere sul costo finale del prodotto che sarà più alto, ma allo stesso tempo ci fornirà di un oggetto di alta qualità.

Pedana d’appoggio

Questa è un’altra parte piuttosto importante dei monopattini, infatti è quella dove si vanno ad appoggiare i nostri piedi durante l’utilizzo. Questa deve essere abbastanza grande per permettere di posizionare entrambe le estremità con facilità, ma deve anche essere realizzata con materiali antiscivolo, per evitare che si possa perdere aderenza mentre si utilizza e si rischi così di cadere. In questa parte ci sono dei disegni o delle decorazioni che vanno a caratterizzare il design del prodotto, specialmente nel caso dei modelli per bambini.Ce ne sono di varianti con decori che piaceranno alle bambine ed altri più adatti ai maschietti. Nei modelli per adulti invece di solito compaiono temi tipici del marchio produttore dell’oggetto stesso.

Ruote

Le ruote possono essere di varia tipologia. Ce ne sono di morbide, come dei piccoli pneumatici che vanno gonfiate, ma più spesso sono realizzate in materiali rigidi. Il loro maggiore o minore diametro andrà ad influenzare la maggiore stabilità del mezzo, che sarà più facile da guidare, anche da chi è alle prime armi, nel primo caso. I cuscinetti a sfera che si trovano al loro interno andranno ad influenzarne la fluidità di movimento. Questa può essere controllata valutando il valore ABEC dei cuscinetti stessi; il valore 10 darà il massimo di fluidità, mentre 1 il minimo. Scegliere delle ruote con il valore ABEC 5 è la scelta consigliata, per avere un prodotto ottimo ma senza strafare.

Manubrio

Il manubrio è quella parte importantissima che permette di guidare i monopattini. È importante scegliere un modello dove la sua altezza possa essere regolata in modo tale da renderlo adattabile alla vostra statura. Questo aspetto è ancora più importante nel caso di monopattini per bambini che, si sa, crescono molto velocemente. Oltre che all’altezza va prestata anche attenzione alla facilità di rotazione del manubrio, che deve permettere di sterzare senza intoppi. Per poter essere afferrato in modo salto il manubrio deve avere alle sue estremità delle manopole, realizzate con materiali antiscivolo e dalla forma ergonomica. Di solito quando si acquista un oggetto di questo tipo manubrio e pedana non sono assemblati, ma vanno montati insieme tra loro.

Dimensioni

Abbiamo fatto menzione sopra all’importanza della struttura dei monopattini e di quanto sia consigliabile acquistarne un modello pieghevole. Infatti le dimensioni devono essere il più compatte possibili perché i monopattini sono prodotti che si possono portare anche in tram o in treno, per poi utilizzarli una volta scesi, ma la loro presenza non deve intralciarci durante i nostri spostamenti quotidiani. Anche nel caso in cui non si possano ripiegare sono forniti da delle specie di tracolle, che ne permettono un trasporto a spalla e che quindi non creano particolari problemi. Una volta arrivati a destinazione i monopattini non occupano molto spazio e possono essere facilmente riposti senza dare nessun fastidio. Nel fattore trasporto oltre che alle dimensioni gioca un ruolo importante anche il peso.

Freni

I monopattini, anche se molto piccoli, sono pur sempre un mezzo che si sposta attraverso delle ruote e per questo necessitano della presenza di freni. Questi sono posizionati direttamente sul manubrio, alle due estremità, esattamente come accade con le biciclette. Nei modelli per i più piccoli il freno è a piede, che va ad agire sulla ruota posteriore. Questo è il sistema migliore in quanto, nel caso in cui il bimbo dovesse andare a frenare con quello anteriore si potrebbero verificare pericolosi ribaltamenti dei monopattini. Nel caso in cui si sia invece scelto un modello di tipo elettrico od a motore la scelta migliore è quella di optare un prodotto che monti un freno a disco.

È difficile andare su un monopattino?

Questa è una domanda legittima per i principianti, ma non dovete preoccuparvi in modo eccessivo perché imparare ad utilizzare i monopattini è persino più semplice che imparare ad andare sulla bicicletta.

Certo all’inizio vi sembrerà complicato, ma dopo poco tempo diventerete degli esperti. Infatti è tutto un gioco di equilibrio e si tratta soltanto di riuscire a trovare il modo migliore per posizionare i piedi e calcolare la giusta spinta e poi il gioco è fatto.

Un’unica regola da seguire è quella di cambiare la gamba di appoggio ogni 5 spinte circa.

Nel caso in cui si sia scelto un modello elettrico od a motore la guida è invece limitata alla ricerca del giusto baricentro e lo stesso vale anche nel caso del monociclo.

Il consiglio migliore da dare a chi inizia ad usare un prodotto di questo genere è solo di non mollare e dopo poco non vi ricorderete neppure più come era quando non lo sapevate guidare.

Posso portare un monopattino sul treno o sull’autobus?

Si calcola che una percentuale molto alta dei tragitti brevi in città venga fatta con la bicicletta o utilizzando dei monopattini. Ma come fare se ci si trova a dover utilizzare, oltre che il monopattino anche il treno o l’autobus? La scelta migliore da fare è quella di acquistarne un modello che si possa richiudere su se stesso.

I modelli ripiegabili infatti permettono di abbassare il manubrio lungo la struttura della pedana, andando così a ridurne sensibilmente le dimensioni. Una volta chiusi possono essere inseriti dentro apposite borse, fornite in dotazione ed il gioco è fatto. A Milano ad esempio il trasporto dei monopattini è consentito nella metro, anche senza posizionarli in una borsa, in modo gratuito e per tutto il giorno.

È infatti sufficiente che le sue dimensioni non superino 80x110x40. Il trasporto dei monopattini è consentito anche in treno. Nel caso in cui siano pieghevoli non è necessaria la borsa, cosa invece indispensabile per gli altri modelli. Vanno alloggiati negli appositi spazi riservati al trasporto dei bagagli.

Quanto costa un monopattino?

Adesso che avete tutte le informazioni utili per la scelta del modello di monopattino che più si adatta ai vostri bisogni è arrivato il momento di parlare di costi.

Il prezzo di questi prodotti varia, anche di molto, in base a quella che è la tipologia ed i materiali usati. Le versioni più costose saranno quelle che funzionano a motore, seguite da quelle che utilizzano la potenza di una batteria per muoversi. Quasi alla pari vengono le versioni professionali, che come ci dice il nome stesso sono realizzate utilizzando materiali di qualità piuttosto alta.

Vengono poi i modelli classici, quelli a due ed a tre ruote, il cui costo varierà comunque in base al marchio, al design ed agli accessori che eventualmente saranno forniti in dotazione. Diffidate di oggetti troppo economici perché potrebbero essere poco resistenti e diventare pericolosi.

Last update on 2019-04-24 / Affiliate links / Images from Amazon Product Advertising API